(addio) istruzioni per l’uso

“Ti voglio bene.”

“Ti voglio bene anche io.”

“E allora come facciamo?”

“A far cosa?”

“A dirci addio”

“Dobbiamo adesso?”

“Dovremo prima o poi”

“Facciamo poi.”

“D’accordo.”

“Quindi?”

“Quindi cosa?”

“Questo addio”

“Non ne ho idea.”

“Provo io?”

“Prova tu”

“Facciamo che siamo seduti al tavolo. Uno di noi si alza, va verso la porta. Ma non si gira. Anche se il cuore batte fortissimo, anche se vorrebbe solo un altro sguardo, un altro momento. E chi resta seduto saprà che se l’altro non si gira, significa che non lo/la dimenticherà mai.”

“Ti girerai per un altro sguardo?”

“Neppure se il cuore batte fortissimo”

“Promesso?”

“Promesso”

6 risposte a "(addio) istruzioni per l’uso"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: